Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

La Capagrossa Coworking, un luogo dove contano le persone e le loro idee.

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Laboratori urbani
Forma giuridica:
Associazione
Progetto finanziato:
Laboratori Urbani Mettici le mani
Indirizzo:
Via Martiri delle Foibe, 2, 70037 Ruvo di Puglia BA, Italia
Città:
Ruvo di Puglia
Provincia:
Bari
Sito Web:
Vai al sito
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Architettura e design
Arte e cultura
Beni culturali
Cittadinanza Attiva
Comunicazione
Politiche giovanili

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

Le finalità iniziali del nostro progetto prevedevano la creazione e gestione di uno spazio di coworking, aperto a tutti e con caratteristiche dinamiche, per favorire la creazione di nuove sinergie tra coworkers, enti e associazioni.

La posizione periferica del coworking, le dinamiche territoriali legate ad un paese di media grandezza quale è Ruvo di Puglia, la posizione geografica prossima alla città metropolitana di Bari e la scarsa propensione all’idea di uno spazio di lavoro condiviso a pagamento, ha rallentato lo sviluppo dello spazio inteso come coworking puro.
Tra gli obiettivi che ci eravamo prefissati, molto importante ai fini anche della sostenibilità del progetto era quello di creare una comunità, di accrescerla ma soprattutto di mantenerla fidelizzata e a supporto delle nostre iniziative. Quindi abbiamo pensato di intensificare sforzi ed energie in questa direzione per far convergere quanta più gente nello spazio e far toccare con mano i benefici e le potenzialità che derivano dal lavorare a contatto con figure professionali differenti. Inoltre proprio la posizione periferica del coworking è diventata il nostro punto di forza per un grande progetto di rigenerazione urbana (vedi infra).

QUI IL PORTFOLIO Portfolio_LaCapagrossa_2016-2018

Il primo grande evento di comunità è stato il workshop di autocostruzione degli arredi del coworking, Tah-Daah!, laboratorio di autocostruzione magica condivisa, suddiviso in tre momenti incentrati sul processo partendo dalla manualità (fare) fino alla progettazione (saper fare) in una sorta di percorso al contrario che permettesse a tutti di acquisire le giuste competenze.

CACCIAVITE: realizzare contenitori partendo da pallet; acquisire competenze manuali base quali conoscenza delle macchine utensili e dei materiali. Manualità e strumenti.

AGO: realizzare elementi divisori per le scrivanie e altri piccoli arredi, creazione di trame di tessuto con l’ausilio di stoffe e tessuti. Ingegno e ragionamento.

MATITA: costruire la reception. Progettazione collaborativa, incentrata sui bisogni dei coworkers, e realizzazione utilizzando materiali di scarto. Creatività e progettazione.

 

In occasione della Pasqua 2017, in collaborazione con l’Associazione Culturale Cacciatori d’Ombra, abbiamo ospitato nei nostri spazi un workshop di fotografia propiziatoria chiamato Rinascènza, realizzato volutamente durante la settimana santa durante la quale i rituali religiosi della città di Ruvo, si svolgono parallelamente a quelli folkloristici ormai radicati nella memoria popolare. A questi elementi della tradizione, si concatena il naturale passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile, caratterizzato dal naturale processo di rinascita.

Tali elementi sono stati spunto per il tema del corso guidato dal fotografo barese Alessandro Cirillo. Al workshop, realizzato durante il weekend delle Palme, che ha coinvolto oltre 80 cittadini in un esperimento di shooting fotografico in esterna, ha fatto immediato seguito l’installazione della mostra fotografica: una restituzione del lavoro non solo visiva ma anche tattile. Realizzata in soli tre giorni con l’aiuto della comunità, è stata inaugurata la mattina di Pasqua nell’ex Convento dei Domenicani alla presenza di istituzioni e cittadini.

A distanza di poche settimane, rinnovando la collaborazione con Cacciatori d’Ombra, abbiamo ospitato un secondo workshop legato ad un evento particolare: la presentazione in Puglia del volume fotografico Malacarne del giovane fotografo palermitano Francesco Faraci.

 

Nell’estate 2017, il coworking diventa incubatore del progetto We Are Sporty, in collaborazione tra alcuni membri interni ed esterni. Il progetto, che lega quattro freelance nasce con lo scopo di fornire servizi alle associazioni sportive dilettantistiche che coprano la totalità delle necessità: amministrativo-fiscali, comunicative, grafiche e di gestionale in genere.

 

Sempre durante l’estate del 2017 abbiamo preso parte all’ideazione e realizzazione del progetto di rigenerazione urbana nóvǝ nóvǝ nóvǝ - Nove Nove Nove, nato dalla necessità del Comune di Ruvo di Puglia di redigere il documento S.I.S.U.S.,fondamentale per l’ottenimento dei fondi regionali da destinare alla Rigenerazione Urbana Sostenibile.

Sempre a sostegno del Comune di Ruvo, abbiamo contributo alla logistica con gli spazi del coworking e collaborato alla gestione e resa della comunicazione per il Talos Festival 2017.

 

Il 30 settembre 2017 con un grande evento di comunità, abbiamo inaugurato lo spazio di coworking con l’evento S’accomodino un nome scelto che fosse invitante e accogliente, che favorisse l'ingresso nello spazio per provare e testare le postazioni. Lo abbiamo scelto in modo naturale con il supporto comunicativo del famoso sketch teatrale di Anna Marchesini. L’evento è stato molto partecipato, e la folta comunità ha supportato l’organizzazione sia dal punto di vista logistico che gastronomico.

 

Avviata ufficialmente l’esperienza di coworking, mantenendo costante la linea promozionale per l’affitto degli spazi, abbiamo organizzato diverse iniziative interne e collaborazioni per corsi e workshop, un pretesto per far conoscere la nostra realtà a differenti target di lavoratori.

 

Senti chi Parla! è il format che abbiamo voluto ideare per dare la possibilità a chiunque di presentarsi, far conoscere i propri progetti, lavori, avviare nuove collaborazioni e attività. La formula prevede per chiunque l’utilizzo gratuito dello spazio per un paio d’ore comprensivo di rinfresco finale, che possa favorire lo scambio di opinioni e le conoscenze.

Ad oggi sono stati realizzati 5 appuntamenti.

 

Nel periodo di Natale 2017 abbiamo collaborato al progetto Luci e Suoni d’Artista, offrendo i nostri spazi a supporto dell’iniziativa.

 

RASSEGNA STAMPA

6 settembre 2016: http://www.ruvodipuglia.ilfatto.net/index.php/cultura/6074-ruvo-di-puglia-multi-evento-de-la-capagrossa-coworking-all-interno-dell-iniziativa-evoluzioni

16 settembre 2016: https://www.ruvoviva.it/notizie/coworking-ecco-cos-e-per-me/

28 ottobre 2016: http://www.ruvolive.it/news/attualita/449572/la-capagrossa-25mila-euro-per-il-coworking

29 ottobre 2016: http://www.ruvesi.it/a-la-capagrossa-coworking-25-000-euro-da-laboratori-urbani-mettiamoci-le-mani-della-regione-puglia/

29 ottobre 2016: http://www.ruvodipuglia.ilfatto.net/index.php/in-citta/6124-ruvo-di-puglia-nasce-a-ruvo-il-primo-coworking-comunale-della-puglia

21 novembre 2016: http://www.unioneproloco.it/unpli/?p=6762

3 dicembre 2016: http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/12/03/foto/luminarie-153361588/1/#1

18 maggio 2017: http://www.baritoday.it/eventi/francesco-faraci-presentazione-malacarne-ruvo-18-maggio-2017.html

20 giugno 2017: http://www.puglianext.it/player/rigenerazione-urbana-periferia-nasce-primo-coworking-comunale-puglia-lintervista-giovina-caldarola/

30 settembre 2017: http://www.ruvolive.it/news/attualita/522323/coworking-si-parte

30 settembre 2017: https://www.ruvoviva.it/notizie/coworking-la-capagrossa-da-stasera-vale/

1 ottobre 2017: https://www.pinkmojito.it/2017/10/01/donne-lavoro-sud/

16 novembre 2017: http://www.ruvesi.it/rigenerazione-urbana-la-storia-dela-capagrossa-coworking-bookcity-milano/

1 dicembre 2017: http://www.professionearcheologo.it/tag/rubi-antiqua/

6 dicembre 2017: http://www.prolocopuglia.it/ruvo-di-puglia-ba-luci-e-suoni-dartista-visite-guidate/

27 aprile 2018: https://www.giovinazzoviva.it/notizie/sabato-c-e-la-resilienza-degli-spazi-a-cura-di-led/

16 maggio 2018: http://www.ruvolive.it/news/attualita/719451/la-capagrossa-protagonista-della-settimana-del-lavoro-agile

3 luglio 2018: http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/59504/Zinni---Venerdi-13--ad-Andria--la-prima-Festa-del-Ritorno-per-gli-studenti-fuorisede-

12 luglio 2018: http://www.batmagazine.it/news/2018/07/12/andria-talk-teatro-e-musica-la-festa-del-ritorno/

14 luglio 2018: http://m.gravinalive.it/eventi/23831/nov-nov-nov

14 luglio 2018: https://www.andriaviva.it/notizie/ieri-la-prima-festa-del-ritorno-ad-andria-talk-teatro-e-musica-per-salutare-gli-studenti-fuorisede/

PACINI EDITORE: indice volume “La rigenerazione urbana”: http://www.pacinieditore.it/wp-content/uploads/2017/11/leggere-la-rigenerazione-urgana-indice.pdf

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

Non ci sono aggiornamenti associati al progetto