Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Prototipazioni Sociali

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Laboratori urbani
Forma giuridica:
Associazione
Progetto finanziato:
Laboratori Urbani Mettici le mani
Indirizzo:
Via Giuseppe Balilla, 12, 70033 Corato BA, Italia
Città:
Corato
Provincia:
Bari
Sito Web:
Vai al sito
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Arte e cultura
Artigianato
Beni culturali
Cittadinanza Attiva
Comunicazione
E-learning
Formazione e lavoro
Informatica
Non profit
Politiche giovanili
Servizi per la PA
Sportelli per i giovani
Tempo libero
Territorio
Web e multimedia

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

          ABSTRACT

Con le finalità di riattivare e rivitalizzare l’operatività del Laboratorio Urbano di Corato (Corato Open Space), insignendolo dei caratteri di stabilità, vivacità, apertura, sostenibilità economica, trasparenza e missione sociale, il progetto “Prototipazioni Sociali” trasformerà gli spazi in concessione in un osservatorio della realtà cittadina, nonché in un laboratorio di incubazione, progettazione, prototipazione e diffusione di soluzioni per lo sviluppo locale.
Le tre principali aree di intervento verso le quali la programmazione del LU tenderà il suo impegno sono quello artistico culturale, economico produttivo e dell’associazionismo locale.
L’obiettivo è garantire l’operatività dei Laboratoro Urbano di Corato, riallineando la sua azione con il nuovo contesto sociale ed economico, valorizzando l’investimento per generare opportunità di apprendimento, lavoro e impresa in favore dei giovani coratini.
Saranno realizzati i seguenti interventi: implementazione Banca delle Idee; definizione di un’offerta di volare per l’utilizzo degli spazi; definizione e gestione di un programma di iniziative; corsi di fotografia analogica e illustrazione; corso di musica creativa; corso di modellazione 3D per realizzazione dispositivi tattili per non vedenti; costruzione kit mobili – “Carretti” – per le periferie.

 

          PROTOTIPAZIONI SOCIALI

L’obiettivo prioritario e generale di progetto è quindi quello di insignire il Laboratorio Urbano di Corato (Corato Open Space) di quei caratteri/requisiti di stabilità, vivacità, apertura, sostenibilità economica, trasparenza e missione sociale indicati dalla Regione Puglia, rigenerando, quindi, quello che è il suo modello gestionale.
L’idea di modello gestionale che si vuole implementare prende a prestito il metodo indicato dal Libro Bianco dell’Innovazione Sociale della Comunità Europea e lo traduce in un approccio di funzionamento del laboratorio, dove attività e programmi vengono calibrati per assicurare: analisi e identificazione dei vuoti sociali/urbani – raccolta di idee e proposte (“dal basso”)– progettazione delle soluzioni partecipata – prototipazione e sperimentazione condivisa – diffusione del cambiamento e condivisione delle buone pratiche.
Questi momenti si declineranno non solo in strumenti messi a disposizione della cittadinanza e dell’amministrazione, ma rappresentano il normale iter delle attività del LU Corato.
Sarà quindi necessario infrastruttura il Laboraotorio, consentendogli di acquisire quei tool materiali e immateriali che gli consenta di mettere in atto il modello gestionale che si vuole adottare, nonché sperimentare, attraverso progetti pilota, la bontà della strategia di base.
Per tanto, Prototipazioni Sociali dovrà:

1) dotare il Corato Open Space di uno strumento abilitante alla sua funzione;

             BANCA ANCA DELLE IDEE

La “Banca delle Idee” (nome temporaneo della piattaforma web), oltre ad essere sito internet ufficiale del Corato Open Space, sarà un incubatore di idee per nuove iniziative progettuali per la città.
Secondo la logica del crowdsourcing, la piattaforma darà la possibilità di addensare idee e progetti su problemi comuni attraverso un processo autonomo e dal basso, con l’obiettivo di stabilire un contatto tra i tre diversi attori del territorio  che sono alla ricerca di nuove soluzioni o che vogliono proporre progetti su cui aggregare idee e risorse.
Nello specifico, sono state prese in considerazioni alcune declinazioni del crowdsourcing: Citizen Engagement, Market Place e Crowdfunding.
La piattaforma nascerà da una consultazione aperta e partecipata.

             COSTRUIRE E PROMUOVERE L’OFFERTA DI VALORE PER L’UTILIZZO DEGLI SPAZI

Il progetto “Prototipazioni Sociali”, oltre ad aver già previsto alcune iniziative, arricchirà la programmazione mettendo a disposizione i propri spazi alla cittadinanza, per consentire a chiunque di organizzare ogni attività coerente alle finalità del laboratorio, mantenendo un programma aggiornato, diversificato e quanto più partecipato. Basterà fare richiesta, e il team LU aiuterà ad organizzare, con le proprie risorse, quanto necessario.  Nello specifico, il Laboratorio si impegnerà a definire e implementare il Marketing Mix dell’offerta per l’utilizzo degli spazi del Corato Open Space; offerta che sarà promossa e inserita nel sito internet “Banca delle Idee”.

 

2) definire una prima programmazione di attività per l’utilizzo degli spazi;

             I CORSI

Due corsi, distinti e separati, di illustrazione e di fotografia (analogica e digitale, con laboratorio di sviluppo analogico), convoglieranno nello stesso progetto: raccontare Corato attraverso due diverse forme d’arte. Accanto ad un’attività didattico-teorica, i corsisti faranno pratica cercando scorci, luoghi e momenti di Corato, riscoprendo la propria città e acquisendo maggiore consapevolezza del territorio urbano e non. A conclusione, i frequentanti organizzeranno una mostra collettiva dei loro lavori presso la biblioteca e il museo comunale.

Corso di musica creativa in collaborazione con scuole e istituzioni pubbliche, l’iniziativa contribuirà ad arginare il fenomeno della dispersione scolastica e di ogni altra dinamica ad esso legato in termini di causa o effetto. Il corso è volto allo sviluppo di capacità specifiche in ambito musicale che investono anche la sfera formativa generale. Il corso, al termine, metterà in scena una performance-spettacolo, realizzata dai partecipanti, in un evento aperto al pubblico.

 

3) operativizzare e testare  il LU secondo le logiche del modello circolare per l’innovazione sociale, dimostrando la qualità del metodo proposto dal nuovo paradigma gestionale.

             DISPOSITIVI TATTILI E CORSO MODELLAZIONE 3D

Dall’incontro con il personale del Museo e della Biblioteca, sono emerse alcune più puntuali criticità, quali: la difficoltà a catalizzare l’attenzione da parte del pubblico con età dai 14 ai 35 anni; la totale assenza di un’offerta culturale dedicata a target affetti da forme di disabilità come.
proposta progettuale – Il LU realizzerà, nei sui spazi, un corso professionale per maker sulla progettazione, disegno e riproduzione in solido di modelli 3D, per l’acquisizione di competenze nell’utilizzo di fresatrici a controllo numerico e stampanti 3D a deposizione. Al termine del corso, professionisti e ragazzi metteranno a frutto le conoscenze apprese per realizzare i percorsi e manufatti tattili che verranno, successivamente, donati al Museo e alla Biblioteca comunale. Sarà anche realizzata una mappa tattile per lo stesso LU in modo da accrescerne l’accessibilità.
I siti di rilevanza storico culturale della Città, che verranno tradotti in manufatti tattili, saranno scelti in maniera partecipata da Museo/Biblioteca, corsisti, associazione UIC e cittadini.
Attore attivo di questa iniziativa sarà l’associazione UIC ciechi di Corato che collaborerà nelle fasi di prototipazione e studio dei manufatti.

             REALIZZAZIONE DEI “CARRETTI”

A seguito della consultazione diretta di alcune associazioni (ARCI Corato e Centro Aperto Diamoci una Mano), viene proposto al LU Corato di definire un progetto che possa far conoscere le loro attività sul territorio e che nello stesso tempo, possa essere uno strumento di autosostentamento.
proposta progettuale – L’idea è quella di costruire dei kit mobili – da ora, “Carretti” – che saranno:

  • una Tipografia Mobile – questo carretto conterrà timbri, matrici, inchiostri, carta di varia grammatura e qualità. L’ARCI Corato utilizzerà il carretto nelle zone periferiche per organizzare laboratori estemporanei per ragazzi di street art e illustrazione, nonché, ai fini dell’autosostentamento, per allestimento in fiere, feste e mercatini di un banchetto per la produzione e vendita di serigrafie, stampe su maglie ecc.
  • una Cucina Mobile – l’Ass. Centro Aperto Diamoci una Mano, già impegnata in attività di distribuzione di viveri e indumenti, utilizzerà questo carretto per la somministrazione di pasti caldi durante pranzi sociali, nonché, per partecipare a fiere e sagre per fini promozionali e di autosostentamento.

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

  • A partire da novembre, presso la nostra sede sarà possibile frequentare lezioni di chitarra individuali o di gruppo con il maestro Aldo d'Introno. Chitarrista, compositore, arrangiatore e didatta. Laureato presso il conservatorio di Parma, ha al ...
    Leggi tutto

  •                                          Sabato 28 ottobre alle ore 19:00, presso la sede in Piazza Marconi del Corato Open Space, inizierà il nostro primo corso base di fotografia! Il corso intende introdurre i partecipanti alle tecniche di base della fotografia: saper ...
    Leggi tutto

  • Il 17 Settembre, nel chiostro del Palazzo San Cataldo, prende forma Originis, una mostra fotografica realizzata dalle Fotofficine Corato, Corato Open Space, Il Girasole Cooperativa Sociale, If in apulia, Pro Loco Quadratum Corato, con il patrocinio del Comune di Corato. ...
    Leggi tutto