Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

MakIN'Lab - Artigiani 2.0

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Laboratori urbani
Forma giuridica:
Associazione
Progetto finanziato:
Laboratori Urbani Mettici le mani
Indirizzo:
Mesagne Mesagne via Lucantonio Resta 15
Città:
Mesagne
Provincia:
Brindisi
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Artigianato
Formazione e lavoro
Imprenditorialità
Innovazione tecnologica
Politiche giovanili

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

La proposta progettuale nasce dalla volontà di dare concretezza a progetti formativi già consolidati portati avanti dal Laboratorio Urbano Lab Creation di Mesagne, con particolare riferimento ai corsi sulla grafica 3D.

Le pratiche di sostenibilità e innovazione sociale possono concretizzarsi nella realizzazione di uno spazio comune e condiviso all'interno del quale esprimere liberamente la creatività giovanile. La progettazione di un laboratorio di artigianato 3d contribuisce a innescare quel meccanismo generativo di idee, funzionale alla creazione di valore attraverso il coinvolgimento della popolazione giovanile, più nello specifico della categoria dei Neet.

La domanda di professionisti nel settore della grafica 3D da parte del mercato è in costante crescita, e contemporaneamente lo sviluppo di nuove tecnologie apre la strada a nuove professionalità. Quello della grafica 3D è un campo che offre molteplici opportunità dal punto di vista economico, professionale e occupazionale, per tale motivo, appare di fondamentale importanza provvedere ad una formazione tecnica specifica che non può prescindere dagli aspetti della pratica e della sperimentazione.

Un laboratorio di artigianato 3d è il luogo ideale per acquisire una formazione che integri perfettamente la teoria e la pratica, grazie alle metodologie dell'apprendimento non formale. La compresenza di lezioni teoriche e strumentazioni sulle quali sperimentare le competenze acquisite, fa di MakIN'Lab una vera e propria palestra dell'artigianato digitale in cui sviluppare, affinare e concretizzare competenze e creatività. Il MakIN'Lab è un laboratorio all'interno del quale le idee possono essere tradotte in realtà grazie alla disponibilità di macchinari di ultima generazione per la stampa in 3D. Apertura e accessibilità sono i concetti alla base del progetto, per il tramite dei quali si contribuisce alla realizzazione di idee creative attraverso meccanismi di produzione innovativi, che assicurano anche una riduzione dei costi. Si tratta di una vera e propria rivoluzione dei mezzi e delle modalità di produzione: dalla presenza di più macchine per la produzione del medesimo oggetto, si passa ad un unico macchinario in grado di produrre svariati oggetti con livelli di precisione elevati e costi contenuti.

Il MakIN'Lab è un luogo aperto e fruibile da tutti, in cui le idee e le progettualità sono protagoniste. I diversi attori sociali del territorio sono coinvolti in prima persona in processi partecipati di progettazione, in cui la creatività dell'artigianato 2.0 trova libera espressione. Un incubatore di idee, all'interno del quale si incontrano talenti con percorsi formativi e professionali differenti ma orientati verso una comune progettualità. Il MakIN'Lab può divenire il fulcro attorno al quale costruire la comunità di artigiani digitali, della quale facciano parte i giovani talenti, protagonisti di una rete relazionale e di scambio delle competenze che coinvolge tutti gli attori sociali presenti sul territorio. La realizzazione di un laboratorio di artigianato 3d consente di accrescere la vitalità del Laboratorio Urbano: l’offerta dei servizi attuale verrà affiancata da una nuova realtà attorno alla quale costruire la comunità dei Makers locali. In termini di risultati, questo consentirà il coinvolgimento di nuovi attori sociali, la creazione di una nuova rete di collaborazione, l’incremento dello scambio di idee tra i soggetti coinvolti e la sperimentazione di pratiche innovative. Partendo dall’analisi dei bisogni della comunità di riferimento e dalle caratteristiche di spazi e programmazione già in essere, MakIN'Lab contribuirà alla diversificazione e al rinnovamento delle attività del LabCreation, nel quadro complessivo di una riprogettazione dei servizi offerti che prevede un arricchimento dell’offerta tramite il coinvolgimento e la valorizzazione di risorse inutilizzate o sottoutilizzate.

Le realtà legata all'artigianato 3d in Italia è in costante crescita. Tuttavia al sud sono ancora pochi gli esempi di strutture simili, mentre sono sempre di più i giovani creativi che spesso rinunciano alla realizzazione dei propri progetti a causa della scarsità di risorse economiche e dell'indisponibilità di spazi adeguati per le loro attività. MakIN'Lab costituisce un’occasione per rafforzare l’inclusione sociale moltiplicando le possibilità di incontro e coinvolgimento di giovani in quanto risorsa. Sulla base di tale constatazione, e sulla base della consapevolezza dell'importanza di ampliare le attività portate avanti dal LabCreation, con contenuti coerenti e affini alla progettazione già in essere, si ritiene opportuna la creazione di spazi interni alla struttura adibiti a palestre per gli artigiani digitali.

In termini di sostenibilità economica, l’attività di MakIN'Lab, si affiancherebbe all’offerta di corsi, seminari e masterclass di musica che attualmente rappresenta la principale entrata economica del Laboratorio, costituendo un’ulteriore fonte di guadagno per il LabCreation. MakIN'Lab si configura come uno spazio in cui la creatività innovativa può esprimersi senza alcun limite, un luogo in cui ogni attività è improntata ai principi dell'apertura e della vitalità.

Nella fase iniziale l'attività di MakIN'Lab sarà regolamentata attraverso una serie di bandi di idee, atti a selezionare i progetti da portare avanti e gli oggetti da produrre di volta in volta. La selezione delle idee avverrà sulla base di criteri della sostenibilità economica, dell'originalità, della fattibilità e delle prospettive di follow up. Nella fase successiva, i gruppi di lavoro selezionati prenderanno parte ad attività formative laboratoriali, funzionali all'apprendimento di tutte le fasi dell'intero processo di produzione dell'oggetto: dalla progettazione con software di grafica 3D, alla stampa, e alla rifinitura del prodotto. La produzione verrà articolata secondo livelli crescenti di complessità, tenendo conto delle conoscenze e della manualità dei Makers. La formazione sarà improntata sulle metodologie dell'educazione non formale, al fine di facilitare meccanismi di scambio di saperi e manualità all'interno di ogni gruppo di lavoro e tra docenti e allievi. Tutte le fasi della formazione saranno strutturate prevedendo una parte di apprendimento teorico e una parte di pratica: in questo modo gli artigiani digitali saranno sin da subito messi nelle condizioni di lavorare concretamente alle proprie progettualità. Il meccanismo di scambio di saperi e competenze in maniera bidirezionale caratterizza ogni fase delle attività del MakIN'Lab: in una fase successiva, gli artigiani digitali già formati potranno prendere parte a nuovi progetti in qualità di tutor, ampliando la ricaduta positiva del processo di scambio reciproco di saperi teorici e pratici all'interno del processo, e allargando la rete relazionale tra comunità di creativi, artigiani, imprese e cittadinanza.

La realizzazione di un laboratorio di artigianato digitale, può far diventare il LabCreation il luogo ideale all'interno del quale sviluppare nuove forme di collaborazione, co-progettazione e co-working nel rispetto dei principi della reciprocità e della mutualità. Le attività del Laboratorio nel campo dell'artigianato digitale possono costituire uno strumento per il rafforzamento della cittadinanza attiva e della coesione sociale, attorno a tematiche ancora poco conosciute, ma dotate di un enorme potenziale di crescita, sia in termini economici che occupazionali. In questo modo, MakIN'Lab si configurerebbe come uno strumento per la valorizzazione di talenti e competenze presenti sul territorio, e come un punto di riferimento per la creatività digitale, rappresentando un acceleratore e un incubatore di giovani idee, all'interno del quale i progetti si trasformano in realtà, grazie al confronto e allo scambio di saperi, talenti, e punti di vista.

AGGIORNAMENTI DAL BLOG