Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

cover photo

La Salsapariglia

Invia Messaggio
Aggiungi amico
La Salsapariglia

Info

  • Interessi

  • data di nascita

    03/03/2011
  • In breve

    L'associazione intende rendere fruibile un tratto di Lama Giotta, con la creazione di percorsi mirati alle scolaresche di ogni ordine e grado, ma anche ad un pubblico più ampio, con la realizzazione di pannelli didattici, un sito internet e delle brochure divulgative volte ad illustrare un luogo ancora oggi sconosciuto a molti.
  • genere

  • Città

  • Prov.

Utente da
Sabato, 14 Gennaio 1989 16:27
Ultimo accesso effettuato il
13 anni fa
  • La Salsapariglia
    11 anni fa

    {actor} ha caricato un nuovo avatar

  • CRIFIU e {target} sono diventati amici
    11 anni fa
  • La Salsapariglia creato un nuovo argomento Prima relazione di monitoraggio "La Salsapariglia" nei forum.
    11 anni fa

    Il progetto “ Naturangolo, piccolo paradiso naturalistico tutto da conoscere, valorizzare, proteggere” si pone come obiettivo la conoscenza e la riqualificazione di una porzione di Lama Giotta, sita in agro di Noicattaro, particolarmente interessante dal punto di vista botanico e faunistico, attraverso un percorso di formazione dei componenti del gruppo ed il loro successivo impiego nelle attività di catalogazione del materiale, realizzazione di pannelli illustrativi e di conoscenza del sito, con particolare attenzione al pubblico di età scolare.
    Dopo la prima fase del progetto che prevedeva le normali procedure di costituzione dell’associazione “La Salsapariglia”, stipula di fideiussione e apertura di conto bancario, si è dato il via alla fase di formazione in cui i componenti dell’associazione (Guido D’angelo e Rosamaria Caringella) ed i componenti esterni Marino Caringella e Maria Antonietta Galiani hanno partecipato reciprocamente come uditori e relatori a delle ore di autoformazione tenutesi con cadenza giornaliera nella sede sociale dell’associazione per un totale di 260 ore.
    Una parte del percorso formativo, guidato dalla educatrice M.A. Galiani ha sviluppato quelli che sono i temi principali dell'educazione ambientale intesa non soltanto come modo per conoscere le problematiche ambientali, ma soprattutto come strumento per promuovere atteggiamenti e comportamenti consapevoli e responsabili orientati ad uno sviluppo sostenibile.
    In un primo momento si sono approfonditi concetti fondamentali come ambiente, ecosistema, biodiversità, cicli naturali e sostenibilità cercando di tradurli in un linguaggio più consono all'età dei fruitori del progetto (bambini di scuola primaria, scuola secondaria inferiore); successivamente la formazione si è occupata dell'acquisizione delle conoscenze utili per la formulazione e costruzione di progetti di educazione ambientale partendo dall'individuazione degli obiettivi, fino alla verifica/valutazione degli stessi.
    Infine sono state prese in considerazione tre ipotesi d'intervento, tra quelle elaborate, da proporre alle scuole: il primo percorso è indirizzato ai più piccoli e prevede la conoscenza e l'esplorazione della lama attraverso i cinque sensi; il secondo prevede il coinvolgimento dei bambini attraverso un gioco-indovinello per trovare la specie floristica più rappresentativa della lama; il terzo invece è dedicato all'acqua per scoprirne i viaggi e per comprendere la fondamentale funzione della lama nell'equilibrio idro-geologico del territorio circostante.
    Il successivo lavoro di formazione del dott. Guido d’Angelo si è articolato alternando lezioni frontali ed incontri basati sulla metodologia del problem solving, brain-storming e role-playing, sui temi della disabilità, del disagio sociale e della gestione dei comportamenti problematici;
    sono state prese in considerazione le disabilità motorie, sensoriali e cognitive, individuando al contempo i vincoli e le possibilità offerte dall’ambiente naturale. I processi di brainstorming e problem solving sono stati decisivi da un lato verso il superamento dei limiti imposti dall’ambiente naturale, dall’altro nell’individuare nuovi canali che promuovano l’arricchimento culturale ed il benessere psico-fisico dei disabili. Strumenti quali sentieri facilitati, adattamento ambientale e percorsi sensoriali sono stati individuati come possibili opportunità per l’utente diversamente abile. Infine è stata presa in considerazione la possibilità di collaborazione con le realtà presenti sul territorio che si occupano di disabilità mentale, al fine di creare degli strumenti che concorrano alla valorizzazione del bene lama promuovendo al contempo le abilità lavorative dei diversamente abili;
    in secondo luogo sono state illustrate le principali tecniche cognitive e comportamentali nella gestione dei comportamenti problema e nell’insegnamento di nuove abilità. Inoltre sono state presentate tecniche di comunicazione efficace (riformulazione, problem solving, individuazione delle barriere comunicative), fondamentali nell’interazione con minori con disagio sociale. Il role-playing ha consentito di sperimentare quanto appreso teoricamente; infine si è illustrato il ruolo della motivazione nel comportamento e come essa debba essere considerata un aspetto cruciale all’interno di qualsiasi percorso educativo. In quest’ottica è stato possibile esplorare la possibilità di creare dei percorsi educativi personalizzati, in relazione alle esigenze e agli interessi di particolari utenti, ad esempio attraverso un coinvolgimento attivo nella tutela del bene naturale.
    Il lavoro di formazione tenuto da Marino Caringella è conistito nel tratteggiare in maniera generale le caratteristiche naturialistiche salienti delle lame in generale e di lama giotta in particolare e, attraverso un processo di brainstorming, nell’individuazione delle caratteristiche di questo bene naturale che possano essere fruite e valorizzate attraverso specifici percorsi di educazione ambientale rivolti in particolar modo alle scuole primarie e secondarie inferiori di Noicattaro e dei paesi viciniori. Si sono così enucleati dieci temi che spaziono dall’aspetto geologico a quello zoologico, passando per quello botanico, da sviluppare per la futura realizzazione di almeno dieci pannelli didattici che vadano ad attrezzare i sentieri che, col presente progetto, si intendono rializzare. Si sono altresì forniti elementi basilari di scienze naturali che potessero servire a strutturare una conoscenza, seppur elementare, sufficiente ad affrontare il successivo lavoro di guida ambientale ed escursionistica.
    Leggi di più...

  • La Salsapariglia creato un nuovo argomento Informazioni sintetiche riguardanti il progetto nei forum.
    11 anni fa

    Associazione culturale La Salsapariglia

    Titolo del progetto: Naturangolo: piccolo paradiso naturalistico tutto da conoscere, valorizzare, proteggere

    Obbiettivi: Il progetto intende rendere fruibile un tratto di Lama Giotta attraverso una serie di sostegni mirati ad una sua lettura il più possibile comprensibile, anche se rigorosa dal punto di vista scientifico. In particolare si intende effettuare una catalogazione delle specie botaniche e faunistiche col fine di realizzare un' apposita pannellonistica che consenta di guidare gruppi, soprattutto di ragazzi in età scolare, alla conoscenza di questa parte importante del loro territorio.

    Profilo del gruppo: I due soci fondatori dell'associazione La Salsapariglia sono Rosamaria Caringella, studentessa e con esperienza di volontariato in associazioni ambientaliste e Guido D'angelo, dottore di ricerca in psicologia, con una particolare esperienza nel campo della disabilità infantile. Il gruppo si avvale inoltre della collaborazione esterna dei due esperti Marino Caringella, coordinatore regionale delle guide ambientali ed escursionistiche e delegato Lipu e Tania Galiani, laureata in Scienze della Formazione e in Scienze dell' Educazione primaria, con notevole esperienza come educatrice di minori con disagio psichico o a rischio devianza.

    Partner del Progetto: Il progetto ha hottento la partnership del Comune di Noicattaro

    Territorio di Intervento: Comune di Noicattaro

    Recapito telefonico: 0804780388/ 3406744560

    e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    Leggi di più...

Progetti

Articoli sul blog

Gruppi

Non è entrato in nessun gruppo.